[ Archivio notizie ]       :<[ Entra nel nostro sito ]>:       [ Ammninistrazione ] 



Questo sito non rappresenta una testata giornalistica in quanto viene aggiornato senza alcuna periodicitÓ.
Non pu˛ pertanto considerarsi un prodotto editoriale ai sensi della legge n. 62 del 7.03.2001.


  Casinina vs Pieve di Cagna 2 - 1 - notizia del 17/12/2007
 


Il Casinina fa suo l′incontro nel finale quando ormai era la Pieve di Cagna ad avere in pugno la partita.
Correva l′ 84° minuto quando Carcianelli in azione di contropiede saltava in dribbling due difensori sulla sinistra, si presentava davanti a Rossi, il quale campieva il miracolo ribattendo il pallone che però finiva sui piedi di Falcioni che da due passi depositava in rete.
Un tempo per parte per questa sfida con sapore di derby vista la vicinanza dei sue centri e con una folta rappresentanza di tifosi ospiti.
Il Casinina dominava il primo tempo dopo essere passato in vantaggio alla prima azione con l′ ex Tarallini che da limite dell′area coglieva l′angolino basso alla sinistra di Rossi in ritardo nel distendersi.
A dire il vero la prima occasione era capitata alla Pieve che un minuto prima dopo un′ ottima azione sulla sinistra di Pierotti sfiorava il palo con Spinaci.
Per la cronaca tutte le altre occasioni del primo tempo sono tutte del Casinina con Buroni (due volte) e Tarallini ma il risultato rimane fermo sull′ 1 a 0.
Ad inizio ripresa la Pieve fa entrare la terza punta, Capola, e la partita cambia, ora è il Casinina a soffrire e chiudersi nella propria metà campo.
E′ Kondratzky, al 59°, che in mischia dopo un calcio d′angolo riporta il risultato in parità forse con la deviazione di un avversario.
A questo punto la Pieve ci crede di poter vincere e ha due ottime occasioni per passare con Capola al 67° su cross di Poggiaspalla, e al 72° con Marino che da meno di un metro della porta tira incredibilmente a lato.
Due minuti dopo su un′ottima azione di Marino è Capola che tira a botta sicura ma un difensore salva sulla linea.
Il Casinina è alle corde ma ci pensa Carcianelli che con l′ottima azione sopra descritta a decidere la partita.
Addirittura nel recupero potrebbe arrotondare il risultato con un′ ottima azione di Buroni che dopo aver saltato un paio di difensori serviva Falcioni che da due passi non riusciva a concludere in rete.
Appena sufficiente l′arbitraggio del Sig. Gasparini, spesso lontano dal gioco e che ha deciso troppo tardi di tirar fuori i cartellini gialli per sedare i numerosi falli commessi da entrambe le squadre.



I migliori : Bonopera, Carcianelli e Tarallini per il Casinina, Bernardini, Pensalfini e Poggiaspalla per la Pieve di Cagna.



TABELLINO:

Casinina : Ribiscini, Schiavi, Tassi, Venerandi, Conte, Bonopera, Federici (Falcioni dal 61°), Carcianelli (Grossi dal 90°), Buroni , Perugini, Tarallini (Benedetti dal 76°) All. Nannini (A disp. Tinti, Pecci, Raffaelli e Santini)



Pieve di Cagna: Rossi, Bernardini, Pierotti, Pensalfini, Mainardi, Kondratzky, Spinaci, Poggiaspalla (Guidi dal 89°), Marino, Anaclerio, Zazzeroni (Capola dal 46°) All. Muzzini (A disp. Lucarini, Fanelli, Rumori, Catani e De Santi)



Arbitro: Gasparini di Pesaro



Reti: Tarallini (C) al 5°, Kondratzky (P) al 59° e Falcioni (C) al 84°.



Ammoniti: Tassi, Buroni e Falcioni (Casinina) Spinaci e Kondratzky (Pieve di Cagna)

Spettatori : 150

Recupero: 4 + 4



Giuseppe Stulzini


fonte:Romagna Sport