[ Archivio notizie ]       :<[ Entra nel nostro sito ]>:       [ Ammninistrazione ] 



Questo sito non rappresenta una testata giornalistica in quanto viene aggiornato senza alcuna periodicitÓ.
Non pu˛ pertanto considerarsi un prodotto editoriale ai sensi della legge n. 62 del 7.03.2001.


  Pieve di Cagna vs Junior Pesaro 2 - 0 - notizia del 23/12/2007
 


Partita con due protagonisti assoluti : l′arbitro il Signor Caporaletti di Macerata e il terreno di gioco, semicoperto da due centimetri di neve (righe segnate con polvere rossa) che hanno trasformato una tranquilla partita pre-natalizia in una gazzarra con grande lavoro per il Giudice Sportivo (almeno 9 ammoniti e 4 espulsi). Certamente la giacchetta nera, non all′altezza della situazione, ha finito per condizionare l′andamento dell′ incontro che si era aperto con il vantaggio della squadra locale con Marino di testa su perfetto cross dalla sinistra di Pierotti.
La pesantezza del terreno di gioco non permetteva alle due squadre di proporre valide azioni di gioco se non con lanci lunghi dalle retrovie.
Appena un minuto dopo il gol cominciava la serie di errori arbitrali che prima annullava un gol valido a Capola e poi non concedeva un rigore ( al 40°) più che netto sempre sullo stesso attaccante locale.
Tra queste due occasioni c′è solo da segnalare un miracolo di Rossi che volava, al 32°, per respingere un perfetto colpo di testa di Maggioli da due passi su azione di calcio d′angolo.
Nel secondo tempo continuava lo show dell′ arbitro che perdeva la testa ammonendo otto giocatori, espellendone due più l′allenatore e l′assistente della Pieve. Infine, concedeva il raddoppio a Capola scattato in sospetta posizione di fuorigioco, il quale effettuava un bellissimo pallonetto da fuori area con Badei in disperata uscita.
Per la cronaca le occasioni capitate nel secondo tempo erano tutte della Pieve (al 49° Pierotti a porta vuota non coglie lo specchio, al 58° Pensalfini dal limite sfiora l′incrocio su perfetto assist di Spinaci, al 60° Pierotti sfiora la traversa su una pennellata di Capola, al 75° Capola fa volare all′incrocio Badei su un perfetto colpo di testa, al 92° Marino sempre di testa sfiorava il palo) e quindi la vittoria è sicuramente meritata.

I migliori : Rossi, Spinaci, Marino e Capola per la Pieve di Cagna Badei, Calero e Maggioli per la Junior.



TABELLINO:

Pieve di Cagna: Rossi, Balducci, Pierotti (Poggiaspalla dal 69°), Pensalfini, Bernardini, Kondratzky, Spinaci, Mainardi,Capola (Fanelli dal 88°), Marino (Rumori dal 93°), Becilli (A disp. Lucarini, Catani e Zazzaroni) All. Biagetti (squalificato) in panchina Muzzini

Junior Pesaro: Badei, Gennari, Marchesi, Gesuato, Ceccolini, Calero, Marconi, Battisodo, Maggioli, Lopedote (Mosca dal 65°), Benedetti (Diotallevi dal 82°) (A disp. Gasperini, Bresciani e Cesarini) All. Todde

Arbitro: Caporaletti di Macerata

Reti: Marino al 10° e Capola al 81°.

Ammoniti: Spinaci, Pierotti, Marino, Bernardini, Balducci e Kondratzky (Pieve di Cagna) Gennari, Marchesi e Mosca (Junior)

Espulsi: Muzzini (P) al 48°, Marchesi (J) al 82° e Becilli (P) al 84°

Spettatori : 50

Recupero: 2 + 6



Giuseppe Stulzini

Fonte: Romagna Sport