[ Archivio notizie ]       :<[ Entra nel nostro sito ]>:       [ Ammninistrazione ] 



Questo sito non rappresenta una testata giornalistica in quanto viene aggiornato senza alcuna periodicitÓ.
Non pu˛ pertanto considerarsi un prodotto editoriale ai sensi della legge n. 62 del 7.03.2001.


  Tavoleto vs Pieve di Cagna 1 - 0 - notizia del 25/02/2008
 


Con una prodezza del suo bomber principe, Amanzio, Il Tavoleto fa suo un′ ′incontro molto equilibrato dove solo una prodezza personale avrebbe cambiato l′esito del match.
Due squadre ben schierate in campo dai due tecnici e molto equilibro in campo, dove viste le dimensioni dello stesso, diventava arduo se non impossibile usare le fasce laterali.
Risultato, alla fine giusto che premia la squadra dotata di un′ ottimo potenziale offensivo, non a caso i due attaccanti locali (Amanzio e Politi) hanno segnato 18 e 11 reti e siccome nel calcio le partite si vincono con i gol il Tavoleto il suo lo ha messo a segno mentre la Pieve di Cagna ha avuto un buon possesso di palla ma Pomilio non ha dovuto compiere molti interventi per salvare la sua porta.

La cronaca dell′incontro: inizia bene la Pieve con Capola al 6° che di testa impegna debolmente Pomilio, risponde il Tavoleto al 9° con Amanzio che in diagonale da fuori area costringe Rossi alla deviazione in angolo, al 10° occasionissima sui piedi di Serafini Marco che da pochi passi spara alto, risponde la Pieve con Becilli al 19° che tira da fuori area ma non inquadra lo specchio della porta, al 32° Pezzani da fuori area ma Rossi blocca sicuro, al 33° Bernardini sbroglia in angolo una mischia alquanto pericolosa, al 42° la migliore occasione della Pieve capita sui piedi di Pierotti che scattato sul filo del fuorigioco si presenta solo davanti a Pomilio che gli chiude bene lo specchio e devia in angolo, il primo tempo si chiude con una punizione centrale di Pezzani che Rossi para.

La ripresa si apre con Amanzio che al 2° in mischia conclude alto, al 14° Pierotti calcia in diagonale ma Pomilio para sicuro, al 19° il risultato si sblocca: Amanzio ben servito dalla destra supera il suo avversario ed in diagonale da posizione defilata trafigge Rossi in uscita, la Pieve a tre a punte dal 26° si getta in avanti alla ricerca del pareggio va alla conclusione da fuori area prima con Pierotti poi con Bernardini, ora il Tavoleto agisce in contropiede e al 34° con Politi costringe Rossi all′intervento in due tempi, la partita si chiude con l′assedio della Pieve che chiude il Tavoleto nella sua area ma le mischie furiose non sortisconio nessun effetto e il Tavoleto si assicura i tre punti per rafforzare il suo splendido secondo posto che sarebbe primo se non ci fosse stata la grossa penalizzazione di 10 punti.

Buono l′arbitraggio del Sig. Leoni favorito dalla correttezza delle squadre.

I migliori : Amanzio, Serafini Marco e Bartoli per il Tavoleto Becilli, Bernardini e Balducci per la Pieve di Cagna.



TABELLINI:



Tavoleto: Pomilio, Amadori, Polidori (dal 83° Santi), Franca (dal 50° Rimei), Bartoli, Gambi, Ottaviani, Pezzani, Amanzio, Politi (dal 87° Serafini Manuel), Serafini Marco (A disp. Bellucci, Zazzarini, Di Luca e Bastianoni) All. Baggiarini Nazario



Pieve di Cagna: Rossi, Balducci, Bernardini, Mainardi, Pierotti (dal 80° Guidi), Fanelli (dal 71° Anaclerio), Spinaci, Becilli, Capola, Anaclerio (Marino dal 28°st) , Becilli (dal 90° Kondratsky) (A disp. Lucarini Mirco, Lucarini Marco, Catani e Zazzeroni) All. Biagetti Antonio



Arbitro: Leoni di Fermo

Rete: Amanzio al 64°

Ammoniti: Pezzani e Ottaviani (Tavoleto) Poggiaspalla e Becilli (Pieve di Cagna)

Espulsi: Baggiarini (Allenatore Tavoleto) al 80° e Mainardi (Pieve di Cagna) al 93° per proteste

Spettatori : 150 circa

Recupero: 0 + 6

Giuseppe Stulzini

Fonte: Romagna Sport