[ Archivio notizie ]       :<[ Entra nel nostro sito ]>:       [ Ammninistrazione ] 



Questo sito non rappresenta una testata giornalistica in quanto viene aggiornato senza alcuna periodicitÓ.
Non pu˛ pertanto considerarsi un prodotto editoriale ai sensi della legge n. 62 del 7.03.2001.


  Pieve di Cagna vs Villa Pesaro 1 - 0 - notizia del 07/04/2008
 


Riesce alla Pieve Di Cagna l′impresa di battere la capolista Villa Pesaro per la prima volta in trasferta al termine di una partita molto combattuta e disturbata dal vento.
Buona la prova della compagine di Mister Biagetti che lottando su ogni pallone è riuscita a cogliere i tre punti che la rilanciano a pieno titolo nella corsa play-off.
Per contro la capolista è stata protagonista di una prova incolore e con questa sconfitta vede ridursi ad un solo punto il margine di vantaggio sul Tavoleto, vincitore anche oggi sullo Schieti.
La squadra di Mister Antonazzo è parsa stanca e non è riuscita ad impensiere l′estremo Rossi solo nelle mischie finali, troppo poco per rimontare il vantaggio di Anaclerio giunto ad inizio ripresa.

La cronaca: al 1° capita sui piedi di Giometti un′ottima palla su un′ uscita difettosa di Rossi ma calcia alto da buona posizione, sempre Giometti calcia a lato al 10°, risponde la Pieve con Spinaci al 14° che con un pallonetto di testa cerca di sorprendere De Iuliis che blocca sicuro.
Al 23° da buona posizione Marino calcia alle stelle dopo una triangolazione con Guidi, al 27° ci prova Anaclerio ma il suo pallonetto finisce alto sulla traversa.
Al 29° dal limite dell′area Soro calcia alto.
Al 35° c′e una buona occasione in mischia per Guidi ma il suo controllo non è rapido e la difesa può liberare.
Il primo tempo si chiude con un bel colpo di testa di De Grandis ben parato da Rossi.
La ripresa si apre con un tiro cross di Giometti dal quale si crea una mischia davanti a Rossi che riesce a deviare la palla in angolo, al 4° bel tiro da fuori di Becilli che finisce a lato di poco, al 9° il risultato si sblocca: Anaclerio batte una punizione laterale da circa 30 metri con l′area piena di giocatori che fanno velo, rimbalza davanti a De Iuliis e finisce nell′angolino opposto tra l′esultanza dei tifosi locali.
Il Villa subisce il colpo e tre minuti dopo rischia il colpo del k.o. sempre con Anaclerio, che dopo una bella azione sulla destra di Marino, dal dischetto del rigore sfiora il palo con De Iuliis ormai battuto.
Un minuto dopo bell′azione sulla destra di Guidi che crossa dal fondo ma stavolta De Iuliis riesce ad anticipare Anaclerio ben appostato.
Il Villa si getta in avanti e sfiora il palo con Caldari di testa su azione d′angolo.
Occasionissima al 28° per Guidi che da pochi passi spara alto.
Poi una serie di mischie in area della Pieve dove Rossi deve compiere gli straordinari per salvare il risultato.
In una di queste , all′ 88°, si crea un parapiglia al termine del quale vengono espulsi Spinaci e Giometti, sicuramente per dei colpi proibiti.
Finisce dopo sette lunghissimi minuti di recupero dove non succede più niente.

Sufficiente l′arbitraggio del Sig. Moglie di Ancona anche se nel finale stava per farsi sfuggire di mano il controllo della partita.

I migliori : Anaclerio, Mainardi e Becilli per la Pieve di Cagna Caldari, Paoli e Ghezzi per il Villa Pesaro



TABELLINI:

PIEVE DI CAGNA: Rossi, Balducci, Bernardini, Mainardi, Marino, Kondratsky, Spinaci, Pierotti, Guidi (Catani dal 84°), Anaclerio, Becilli. (A disp. Lucarini Mirco, Rumori, Fanelli, Capola, Pensalfini e Lucarini Marco) All. Biagetti

VILLA PESARO: De Iuliis, Vezzosi, Caldari, Paoli, Ghezzi, De Grandis, Soro, Giometti, Grimaldi (Afinota dal 74°), Lanci (Scarlatti dal 81°), Massalini (Taddei dal 55°) (A disp. Guerra, Biondi, Serafini e Poderi) All. Antonazzo

Arbitro: Moglie di Ancona

RETE: Anaclerio al 54°

Ammoniti: Becilli e Pierotti (Pieve) Soro, De Iuliis e Paoli (Villa)

Espulsi : Spinaci (Pieve) e Giometti (Villa) al 88° per reciproche scorrettezze.

Spettatori: 100 circa

Recupero: 1+ 7

Giuseppe Stulzini

Fonte: Romagna Sport