[ Archivio notizie ]       :<[ Entra nel nostro sito ]>:       [ Ammninistrazione ] 



Questo sito non rappresenta una testata giornalistica in quanto viene aggiornato senza alcuna periodicitÓ.
Non pu˛ pertanto considerarsi un prodotto editoriale ai sensi della legge n. 62 del 7.03.2001.


  Junior Pesaro vs Pieve di Cagna 1 - 0 - notizia del 28/04/2008
 


Finisce con la vittoria meritata della Junior Pesaro su una Pieve di Cagna che una volta subito il gol, ad inizio ripresa per opera dell′ ex Maggioli, va in confusione e non riesce a ribaltare il risultato che le avrebbe permesso di agganciare il 5° posto.

E dire che il primo tempo era stato tutto quasi di marca ospite con una rete annullata a Pierotti per un presunto fuorigioco di un compagno con la palla terminata nell′angolino basso alla destra di Badei e una traversa colpita sempre dallo stesso giocatore su punizione.
La Junior si limitava a delle conclusioni da fuori, peraltro ben controllate da Rossi.
La svolta del match ad inizio ripresa: su una rimessa laterale, battuta come un corner, Maggioli prendeva l′ascensore e schiacciava nell′angolino basso dove Rossi non poteva arrivare.
Ora ci si apettava la reazione della Pieve, ma alcune mosse alquanto discubili del suo allenatore finivano per creare solo confusione, i minuti passavano e con le notizie che pervevivano dagli altri campi (Belforte e Schieti) finiva il sogno play-off della compagine urbinate.
La Junior dal canto suo legittimava il vantaggio ed anzi falliva, in contropiede, alcune facili occasioni per raddoppiare.

La cronaca dell′incontro: al 1° bel tiro da fuori area di Battisodo deviato in angolo da un difensore, all′ 11° il gol annullato a Pierotti che in diagonale trafigge Badei ma l′arbitro annulla tra lo stupore della squadra ospite, al 15° è Capola ad arrivare tardi su un tiro cross di Marino dalla destra, al 16° bel tiro su punizione di Baldini con Rossi che para in due tempi, al 18° sempre su punizione è Pierotto a cogliere la traversa su una bella punizione calciata dal vertice sinistro dell′area pesarese, al 20° gran diagonale di Battisodo da fuori area ma Rossi ci arriva e devia in angolo, al 21° travolgente azione di Marino sulla destra ma il suo perfetto cross viene ciccato da Capola dal limite dell′area piccola, al 25° Benedetti calcia centralmente dal limite dell′area e Rossi blocca sicuro, risponde la Pieve con capitan Spinaci che conclude alto in diagonale dal limite, al 33° è Anacleruio che fa gridare al gol ma la sua perfetta punizione sfiora il palo e finisce a lato con Badei ormai battuto, al 37° sempre Anaclerio con un tiro cross impegna Badei nella parata bassa, il primo tempo si chiude con un tiro da fuori di Benedetti che Rossi devia in angolo.

La ripresa si apre con una buona opportunità per Capola ma Badei para in due tempi, al 6° la rete: Baldini batte una rimessa laterale lunga per la testa di Maggioli che anticipa Kondratzky in elevazione, schiaccia nell′angolino basso dove Rossi non può arrivare: è l′episodio che decide il match.

La Pieve ci prova a rimontare e al 9° la buona occasione capita sui piedi di Capola, che dopo aver saltato il portiere in uscita, calcia debolmente e un difensore può salvare sulla linea di porta, un minuto dopo ci prova Spinaci ma il suo diagonale termine alto, al 14° grassa occasione per raddoppiare di Marconi che da pochi passi calcia alto, al 17° l′occasione del pareggio capita sui piedi di Guidi, appena entrato, ma dal dischetto del rigore calcia alle stelle, al 18° altra occasione del raddoppio per Benedetti ma il suo tiro finisce alto da favorevole posizione, al 37° parotana di Badei che toglie la palla dall′incrocio su perfetta punizione di Anaclerio.
Da qui alla fine tanti cambi, gioco spezzettato, qualche mischia ma il risultato non cambierà più. Festeggia la merita salvezza la squadra pesarese ed esce tra i fischi dei suoi tifosi la squadra urbinate che arriva ad un passo dallo storico traguardo dei play-off ma fallisce propirio sul più bello.

Buona la direzione di gara del Sig. Cosignani con l′unico neo di aver annullato la rete a Pierotti per il fuorigioco di un suo compagno che non parteciva attivamente all′azione.

I Migliori: Badei, Maggioli e Baldini per la Junior. Rossi, Pierotti e Bernardini per la Pieve di Cagna.



TABELLINI:



Junior PS: Badei, Gennari, Arduini, Mosca, Gesuato, Battisodo (44°st Diotallevi), Marconi, Cesarini, Maggioli, Baldini (42°st Ceccolini), Benedetti (41°st Bresciani) (A disp. Gasparini, Elefanti, Calcinari e Lopedote) All. Todde



Pieve di Cagna: Rossi, Balducci, Bernardini, Poggiaspalla, Marino, Kondratzky, Spinaci, Pierotti (14°st Guidi), Capola (27°st Pensalfini), Anaclerio, Becilli (40°st Rumori) (A disp. Lucarini Mirco, Catani, Fanelli e Mainardi) All. Biagetti



Arbitro: Cosignani di San Benedetto del Tronto

Rete: Maggioli al 6°st.

Ammonizioni: Battisodo, Maggioli e Diotallevi (Junior) Becilli, Kondratzky, Balducci e Pensalfini (Pieve).

Spettatori: 50 circa.

Recupero: 2 + 4

Giuseppe Stulzini

Fonte: Romagna Sport