[ Archivio notizie ]       :<[ Entra nel nostro sito ]>:       [ Ammninistrazione ] 



Questo sito non rappresenta una testata giornalistica in quanto viene aggiornato senza alcuna periodicitÓ.
Non pu˛ pertanto considerarsi un prodotto editoriale ai sensi della legge n. 62 del 7.03.2001.


  Urbinelli River vs Pieve di Cagna 1 - 1 - notizia del 19/01/2009
 

Borgo S. Maria – Giusto pareggio al termine di una bella partita dove s’incontravano i locali assetati di punti per la classifica pericolosa e la capolista Pieve di Cagna non ancora ripresasi dal brutto scivolone interno patito sette giorni fa ad opera del Lunano e che doveva fare a meno anche di ben sei titolari per squalifiche ed infortuni.
Fa l’esordio dal primo minuto tra le file della Pieve anche il neo arrivato Antonazzo (ex Vismara) però ancora a corto di preparazione.
Quindi molte seconde linee in campo e l’Urbinelli che ne approfitta per far sua l’intera posta.
Già al 1° Messina su punizione prova il tiro a scavalcare la barriera ma Marco Rossi vola a deviare in angolo.
Un minuto dopo ci prova Caccin in diagonale ma l’estremo ospite blocca sicuro.
Al 12° però l’occasionissima capita sui piedi di Marino che da pochi passi tira su Giacomo Rossi proteso in uscita.
Tre minuti dopo altra occasione per la capolista con Corsucci ma il suo tiro è troppo debole e centrale per impensierire il numero uno locale.
Al 17° gran diagonale ancora di Messina e Rossi che deve volare per togliere la palla dall’incrocio.
Al 21° è Marcolini che si divora una rete da pochi passi svirgolando su una ribattuta corta della difesa.
Al 33° c’è una bella girata volante di Marino che termina alta.
Al 40° altra sventola di Messina da circa 25 metri e Rossi sventa in due tempi.
Al 45° bella girata volante da buona posizione di Marino ma Giacomo Rossi è attento e non si fa sorprendere.
In pieno recupero sempre Messina dalla distanza e Marco Rossi sempre pronto.
Sempre lo stesso copione nella ripresa, al 4°, diagonale di Messina e altra paratona di Rossi.
Al 8° è Afinota che ci prova dalla lunga distanza ma l’onnipresente numero ospite sbroglia con sicurezza in due tempi.
Al 14° ci prova Barbieri Ivan su punizione ma Rossi non si fa sorprendere.
Al 16° Caccin si presenta tutto solo e Rossi di piedi manda in angolo dal cui tiro successivo Messina manda alto di testa da pochi passi.
Al 18° però è la Pieve che sciupa con Corsucci un’occasione incredibile: Della Martera s’invola sulla destra, appoggia su Marino, che fa velo e lascia Corsucci sul dischetto e con la porta sguarnita, l’attaccante non fa altro che appoggiare sui piedi di un difensore che stava rientrando.
La vecchia regola gol sbagliato gol subito si avvera poco dopo: lungo traversone da destra di Messina che Caccin calcia al volo per l’accorrente Afinota che da pochi passi non ha difficoltà ad insaccare.
Tripudio tra i fans locali e grossi festeggiamenti per il coloured autore della marcatura.
La Pieve non ci sta e Muzzini è costretto a far entrare anche gli acciaccati Guidi Gianfranco, Giovannini e Vecchietti Luca per cercare di riequilibrare la partita. Arrembaggio della capolista e stavolta miracolo di Giacomo Rossi sul colpo di testa di Marino al 39°.
Pareggio che arriva al 43° sugli sviluppi di un calcio d’angolo battuto da Giovannini sul quale svetta Marino che stavolta batte il bravo numero uno locale. Nulla più e triplice fischio finale dell’ottimo arbitro Shala.

I migliori: Messina, Barbieri Ivan e Giacomo Rossi per i locali, Marco Rossi, Marino e Della Martera per gli ospiti.


TABELLINO:

Urbinelli-River: Rossi Giacomo, Aguzzi, Boccioletti, Afinota, Martellini, Gentili, Marcolini, Barbieri Ivan, Caccin (Tiberi dal 32° st), Pederbelli, Messina (A disp. Barbieri Giacomo, Braia, Buratti e Foglietti) All. Mazzoli

Pieve di Cagna: Rossi Marco, Balducci, Pierotti, Mainardi, Vecchietti Marco, Antonazzo, Della Martera, Catani (Giovannini dal 19° st), Guidi Samuele (Guidi Gianfranco dal 19° st), Marino, Corsucci (Vecchietti Luca dal 26°) (A disp. Iaffaldano, Rumori e Bernardini) All. Muzzini

Arbitro: Shala di Ancona

Reti: Afinota al 25° st. e Marino al 43° st.

Ammoniti: Vecchieeti Marco e Barbieri Ivan

Spettatori : 100 circa con larga rappresentanza ospite

Recupero: 1 + 3

Note: giornata soleggiata campo in ottime condizioni.

Giuseppe Stulzini

Fonte: Romagna Sport