[ Archivio notizie ]       :<[ Entra nel nostro sito ]>:       [ Ammninistrazione ] 



Questo sito non rappresenta una testata giornalistica in quanto viene aggiornato senza alcuna periodicitÓ.
Non pu˛ pertanto considerarsi un prodotto editoriale ai sensi della legge n. 62 del 7.03.2001.


   Visamara vs Pieve di Cagna 2 - 1 - notizia del 16/03/2009
 


Pesaro- Vittoria meritata del Vismara sulla Pieve di Cagna al termine del big match che vedeva protagoniste le due capo classifica del girone A di Prima Categoria.

Di fronte ad un pubblico delle grandi occasioni le due squadre hanno dato vita ad una brutta partita condizionata sicuramente dalla posta in palio e dalle pessime condizioni del terreno di gioco.
I padroni di casa hanno sbloccato subito il risultato dopo appena 6’ minuti di gioco, poi hanno controllato il gioco senza affanni e raddoppiando in apertura di ripresa con un gran tiro di Righi si sono trovati sul velluto fino alla rete di Della Martera che ha in pratica riaperto il match ma le assenze in avanti di Gianfranco Guidi e Spinaci si sono fatte sentire tantè che Gregori non ha corso seri pericoli fino alla fine.
Peccato che gli uomini di mister Muzzini siano incappati in una delle peggiori prestazioni del loro campionato proprio nella partita più attesa.
Giusto merito va agli uomini di Amadori che se non molleranno proprio adesso avranno l’occasione per fare l’agognato salto di categoria.

La cronaca dell’incontro: passano subito in vantaggio i locali al 6’, palla filtrante di Ferri per Strenga che in velocità fulmina la coppia centrale Vecchietti-Balducci e trafigge Rossi con un potente tiro da una decina metri.
Prova a reagire subito la Pieve ma il diagonale di Mainardi viene deviato e finisce abbondantemente fuori.
All’11° un bel diagonale di Fradelloni viene respinto di pugno da Rossi.
Vengono reclamati due rigori, uno per parte, il primo su Giovannini al 23° e il secondo su Fradelloni, ma l’arbitro in entrambi i casi fa cenno di proseguire.
Al 32° ci prova Della Martera ma il suo tiro va fuori.
Al 35° Antonazzo prova in diagonale ma sua conclusione esce di molto.
Al 39° c’è un bel taglio di Fradelloni per Strenga ma l’attacante locale sbaglia il controllo e un difensore può sbrogliare.
Al 41° l’occasione più nitida della Pieve per arrivare al pareggio ma il colpo di testa di Marino sfiora l’incrocio dei pali alla sinistra di Gregori.
Al 43° c’è un bel diagonale di Fradelloni che Rossi devia in angolo.
Al 45° un tiro cross dalla linea di fondo di Della Martera impensierisce Gregori che devia sopra la traversa, la palla finisce in angolo dalla cui battuta scaturisce la girata al volo di Becilli che sfiora il palo e finisce fuori proprio sul fischio finale del primo tempo.
Neanche il tempo di rientrare in campo che il Vismara raddoppia, Pierotti perde banalmente palla poco fuori area, Righi si avventa sulla sfera e di prima intenzione colpisce di collo, diventa un pallonetto imprendibile che scavalca Rossi (forse avanti) e sfiorando la traversa finisce in rete tra l’esultanza dei tifosi locali.
La Pieve reagisce subito e al 6° sfiora la rete con una bella girata di Becilli. Al 16° capitan Ferri sfiora il tris con un diagonale dal vertice sinistro dell’area che sfiora di poco l’incrocio opposto.
La Pieve accorcia le distanze al 20° con Della Martera che in una percussione centrale trova un varco e dal dischetto del rigore fa secco Gregori nell’angolino destro.
Fino alla fine si creano solo mischie in area locale ma Gregori non rischia niente. Al 36° viene annullata una rete a Marino ma l’attaccante era in netta posizione di fuorigioco.
Ultima occasione è per il Vismara in pieno recupero che con un diagonale di Ferri impegna Rossi a respingere di pugno.
Nel prosieguo dell’azione sempre il forte centrocampista pesarese va scontrarsi fortuitamente di testa con Antonazzo che riporta la peggio e dovrà essere trasportato in Ospedale per saturare la ferita al capo e il relativo controllo per la botta subita.

Buono l’arbitraggio.

I migliori: Ferri, Strenga e Martelli per il Vismara. Della Martera, Becilli fino alla stupida espulsione e Marino nella Pieve.

Vismara 2008: Gregori, Ragni, Signoretti, Martelli, Ferri, D’Orsi, Strenga, Sideri, Righi, Fradelloni (Sanchi dal 44° st), Giamprini (A disp. Bulzinetti, Rossi Giacomo e Pezzolesi) All. Amadori

Pieve di Cagna: Rossi Marco, Balducci, Pierotti, Mainardi (Vecchietti Marco dal 29° st), Vecchietti Luca, Giovannini (Guidi Samuele dal 12° st), Della Martera, Becilli, Antonazzo (Zazzeroni dal 48° st), Marino, Corsucci (A disp. Iaffaldano, Rumori, Catani e Spinaci) All. Muzzini

Arbitro: Di Meo di Macerata

Reti: Strenga al 6° pt, Righi al 3° st e Della Martera al 20° st.

Ammoniti: Fradelloni, Ferri, Antonazzo, Becilli e Balducci.

Espulso: Becilli al 37° st per doppia ammonizione.

Spettatori: 300 circa

Angoli: 8 a 3

Recupero: 1 + 7

Note: infortunio al capo ad Antonazzo trasportato in ambulanza all’Ospedale per accertamenti.

Giuseppe Stulzini

Fonte: Romagna Sport