[ Archivio notizie ]       :<[ Entra nel nostro sito ]>:       [ Ammninistrazione ] 



Questo sito non rappresenta una testata giornalistica in quanto viene aggiornato senza alcuna periodicitÓ.
Non pu˛ pertanto considerarsi un prodotto editoriale ai sensi della legge n. 62 del 7.03.2001.


  Il punto sulla 1^ categoria A - notizia del 13/09/2009
 


Nel girone A di Prima categoria tante presenze illustri nella prossima stagione.
In primis le squadre fresche retrocesse dalla Promozione che portano il nome nientemeno che di Alessandro Marchionni (dopo sei stagioni di Promozione), S. Orso (dopo quattro), le quali si sono ben attrezzate per sfondare nellla prossima stagione e tornare prima possibile nel campionato superiore.
Oltre al Tavoleto, che torna mestamente in Prima. L′Alessandro Marchionni si affida a mister Davide Bastianoni ex Tavernelle e mette a segno diversi colpi di spessore per rinforzare la rosa composta prettamente da giovani.
Dal Real Metauro arrivano Rolon, Vampa, Gasparini, dal Fossombrone Vescovi, poi Grieco, Montesi e Percetti.
Il Tavoleto cede gran parte dei giocatori della stagione precedente.
Il S. Orso che torna in Prima dopo ben quattro stagioni, chiama in panchina Davide Omiccioli ex Piandirose.
Le neopromosse Serra S. Abbondio e Avis Montecalvo non sono da meno: entrambe pescano per rinforzare gli organici in categorie superiori, il Serra cambia allenatore e promuove Polselli come nuovo mister, con Piermattei, Pigna dalla Cagliese, Della Chiara dall′Acqualagna e Gentili dall′Urbinelli; l′Avis Montecalvo conferma invece il mister che ha contribuito alla promozione in Prima, Bartolucci e si aggiudica Politi del New Relax Rio.
Ha ancora l′amaro in bocca il Pieve di Cagna per il mancato ripescaggio in Promozione e il secondo posto nel campionato precedente.
Riparte però con la conferma dell′ allenatore Claudio Muzzini e si rinforza con il capocannoniere del girone A di Prima (20 gol la passata stagione) Alessandro Ercolani e il centrocampista d′esperienza Martelli (Vismara).
Santa Cecilia e Cantiano reduci dai playoff della stagione precedente, cambiano tecnici la prima si affida a Carpineti, acquista Braccioni dall′Urbania arricchendo un organico già buono per puntare a migliorare il quinto posto della scorsa stagione.
Il Cantiano invece sceglie Antonio Cervellera ex Lunano per la panchina che porta con se il forte attaccante Dumitrache (13 gol la scorsa stagione) e si aggiudica Bussaglia della Fermignanese e Tagliatesta della Cagliese, indiscutibile l′obiettivo: vincere.
La Belfortese cambia allenatore, arriva Grassi. Il Cicogna prende Paolo Tei come allenatore e il difensore Matteo Amantini dall′ Atletico Gallo, e rifà il look al gruppo con gli arrivi di Badei, Ciaroni e Mari, sperando di non dover soffrire come nella scorsa stagione.
Piandimeleto e Lunano cambiano entrambe la guida tecnica Guidi per la prima e Calabresi per la seconda cercheranno di ottenere un posto nella zona alta della classifica.
La Junior conferma Pandolfi.
La Vadese conferma Federico Giacomini subentrato come vice allenatore e fa la spesa: compra Paternoster e Grassi dal S. Cecilia.
L′ Urbinelli River conferma il tecnico Claudio Cicerchia, che arrivato a campionato in corso, ha portato la squadra alla salvezza nella stagione precedente.
Il Piobbico fa altrettanto, continua il corso di Marco Gettaione e del gruppo del posto, composto in masggioranza da giovani, senza ulteriori nuovi arrivi si punterà alla salvezza il più tranquilla possibile.


Le FAVORITE: Pieve di Cagna, Marchionni, S. Orso, Cantiano, Santa Cecilia, Avis Montecalvo.

Fonte: http://www.quelliche.net