[ Archivio notizie ]       :<[ Entra nel nostro sito ]>:       [ Ammninistrazione ] 



Questo sito non rappresenta una testata giornalistica in quanto viene aggiornato senza alcuna periodicitÓ.
Non pu˛ pertanto considerarsi un prodotto editoriale ai sensi della legge n. 62 del 7.03.2001.


  Dal 13 agosto fino al 15 si terrà la 29° edizione della festa del Duca - notizia del 12/08/2010
 


Ecco che si alzano i sipari

Urbino festeggia il ′Duca′

Dal 13 agosto fino al 15 si terrà la 29esima edizione della festa del Duca ′Sipari rinascimentali′. Tutto il centro storico ospiterà la storia, l′arte e la tradizione con mostre di artigianato, musica antica e piatti tipici

Urbino, 12 agosto 2010 - La maestosità del passato rivive a Urbino con la XXIX edizione della festa del Duca ‘Sipari rinascimentali’. A partire da domani, l’intero centro storico, patrimonio dell’umanità e culla del rinascimento, ospiterà questo importante appuntamento culturale con la storia, la tradizione e l’arte.




Sui palazzi antichi della città, le bandiere colorate e i vessilli delle dieci contrade di Urbino, indicheranno ai visitatori la strada della festa. Tutti i giorni, fino al 15 agosto, rinomate maestranze artigiane animeranno via Veneto. In via Raffaello numerosi laboratori insegneranno a bambini ed adulti gli antichi mestieri: saranno attivati corsi di tessitura, creazione di oggetti in ceramica e cera, realizzazione di maschere. Il tutto in abiti di corte (per iscrizioni 0722.327831).



Oltre alla mostra mercato di artigianato artistico, per le vie e i vicoli della città saranno organizzati anche diversi spettacoli. Musica antica, teatro dialettale, danze e reading poetici porteranno gli spettatori nell’atmosfera magica dei tempi dei Montefeltro. All’interno della festa la rassegna di cinema storico ‘Cinema rinascimentale e in costume’, quest’anno dedicata a Pasolini e Ninetto, e presieduta dal maestro Monicelli.



Ospiti d’onore della manifestazione Ninetto Davoli e Franco Citti, che daranno il via ufficiale alla festa domani alle 19 (cortile del Collegio Raffaello, in piazza della Repubblica). In serata, alle 21 in via Stretta, commedia in costume rinascimentale ‘El Decameron d’Urbin’: una rivisitazione in dialetto de ‘Il decameron’ di Boccaccio, della compagnia dialettale urbinate (biglietto 5 euro).



Culmine degli spettacoli sabato 14 con la ‘La notte del Duca’. Da piazza Rinascimento partiranno gli sbandieratori , i tamburini, e i trombettieri della compagnia di San Sepolcro, che incanteranno la corte dei Montefeltro con il loro spettacolo, famoso in tutto il mondo per la spettacolarità degli esercizi e la bellezza dei costumi.



Nella giornata finale, il 15 agosto, protagonisti il corteo storico, che partirà da Palazzo Ducale alle 16.30, e il Torneo della Cortigiana, alle 17 alla Fortezza Albornoz. Una sfida tra i cavalieri del ducato di Urbino, con all’interno uno spettacolo equestre del cavaliere professionista Ventura Suarez Fernandez (costo 3 euro).
Per il gran finale in programma la rievocazione ‘Le due principesse del ducato dei Montefeltro’, alle 21 alla Fortezza Albornoz (ingresso 7 euro).



Ad omaggiare le due consorti, Battista Sforza e Elisabetta Gonzaga, un’esibizione degli sbandieratori di San Sepolcro e le letture rinascimentali del Teatro Cust. In occasione della festa saranno inaugurate anche diverse mostre a ingresso gratuito: ‘Mostra del ricamo’, ‘La casa dell’armaiolo’ (entrambe in via Mazzini) e ‘Federico da Montefeltro, Battista Sforza, Elisabetta Gonzaga. Mostra documentaria’, aperta fino al 10 ottobre nelle sale del Palazzo Ducale.



La manifestazione, che lo scorso anno ha registrato circa ventiquattromila presenze tra italiani e stranieri, proporrà anche spazi enogastronomici: osterie e banchetti dove riscoprire i sapori antichi.
Info 0722.320855.

fonte:http://www.ilrestodelcarlino.it/pesaro/cronaca/2010/08/12/369375-ecco_alzano_sipari.shtml